logo sisv

login

nome

password

52° Congresso SISV Role and Opportunities of Vegetation Science in a Global Changing World Catania 5-7 April 2018

iscrizione invio abstract

Thu Apr 05 00:00:00 CEST 2018

Pre iscrizioni entro Tue Mar 06 00:00:00 CET 2018, Invio abstract entro Tue Mar 20 00:00:00 CET 2018

Italian Society of Vegetation Science

Società Italiana di Scienza della Vegetazione 

52nd Congress - 52° Congresso

Role and Opportunities of Vegetation Science in a Changing World

Cambiamenti globali: ruolo e opportunità della scienza della vegetazione 

5-7 April, 2018 (Catania)


1 Circular / 2 Circolare

Provisional program/Programma provvisorio

Call for Oral Presentations and Posters / Chiamata per comunicazioni e poster


The 52nd Congress of the Italian Society of Vegetation Science is devoted to the topics that modern society is

experiencing in a very conflicting way: global changes, loss of biodiversity, alien species invasion, natural capital, green

economy, as well as the application of phytosociology to the realization of urban forests. As traditionally happened, the

Social Congress is an opportunity for the SISV members to meet and discuss the most relevant issues concerning the

vegetation science and its application, to establish collaborative relationships and, not less important, to address the

scientific research topics.

Il 52° Congresso della Società Italiana di Scienza della Vegetazione è dedicato ai temi che la società moderna sta vivendo in maniera molto conflittuale:

i cambiamenti globali, la perdita di biodiversità, le invasioni di specie aliene, il capitale naturale, la green economy, le infrastrutture verdi e in particolare

l’applicazione della fitosociologia alla realizzazione delle foreste urbane, ecc. Il Congresso sociale, come tradizione, è un’occasione per i soci della SISV

per discutere e approfondire le tematiche attuali, un momento di confronto per stabilire rapporti di collaborazioni e, non meno importante, per indirizzare

la ricerca scientifica.



Società Italiana di Scienze della Vegetazione

52° Congresso & Escusione

"Role and Opportunities of Vegetation Science in a Changing World"

Catania, 5-7 Aprile 2018



Location: Catania - Palazzo delle Scienze (Corso Italia, 55)





giovedì 5 Aprile
11:00 Registrazione dei partecipanti
14:30 Apertura del Congresso e indirizzi di saluto

Sessione 1: Vegetation Science and Climate Changes [M. Caccianiga]
15:00 Global Changes and Vulnerabilities of Human-Nature relatioship (R. Valentini, UniTuscia)
15:30 Ice-related landforms: vegetation cover and refugium role for Alpine biodiversity (M. Caccianiga, UniMi)
16:00 Variabilità bioclimatica in Italia a livello ecoregionale (G. Capotorti, Sapienza)
16:20 Correlazione su larga scala degli eventi vegetali olocenici lungo la Penisola Italiana (E. Brugiapaglia, UniMol)
16:40 Leaf senescence of high-elevation alpine plants: sensitivity to climate and carryover effects on growth of the following year (N. Cannone, UniIns)

Sessione 2: The contribute of the vegetation science to the realization of urban forests [G. Giusso]
17:00 Le "foreste urbane" nuovo asse strategico del Piano Nazionale del Verde Urbano (C. Blasi, Sapienza)
17:30 Il ruolo del verde urbano e periurbano sull'isola di calore della città di Palermo (G. Barbera, UniPa)
18:00 Catania Green 2030: verso una strategia di sviluppo sostenibile (L. Riguccio, Comune CT)
18:20 Nature based solutions e urban greening: importanti spazi di azione per fitosociologi (R. Guarino, UniPa)
18:40 Discussione
19:00 Aperitivo di benvenuto



venerdì 6 Aprile

Sessione 3: Alien Plants and Invasibility of plant communities and habitats [L. Lastrucci]
09:00 Una valutazione degli impatti delle piante alloctone invasive sugli habitat in Italia: primi risultati dalla convenzione ISPRA-SISV (L. Lazzaro, UniFi)
09:30 Un primo contributo alla definizione delle fitocenosi dominate da specie aliene in Italia (R. Bolpagni, UniPr)
10:00 Da endemica a aliena in Italia: impatto dell’invasione di Genista aetnensis (Raf.) DC. (Fabaceae) sul Vesuvio (A. Stinca, UniNa)
10:20 Specie aliene nella vegetazione mediterranea: il caso Calabria e Sicilia (G. Spampinato, UniRc)
10:40 L'impatto delle specie legnose aliene sugli habitat sabbiosi costieri: un caso studio dalla Sicilia (P. Minissale, UniCt)
11:00 coffee break

Sessione 3: Alien Plants and Invasibility of plant communities and habitats [S. Bagella]
11:30 Alien plant invasions: insights from the European and African continents (F. Attorre, Sapienza)
11:50 Conservazione di habitat in Siti N2000 e contenimento delle specie alloctone: l’esempio del progetto Life IP Gestire 2020 (P. Digiovinazzo, ERSAF)
12:10 Ecologia e caratterizzazione floristico-vegetazionale delle neoformazioni forestali a Robinia pseudoacacia nel bacino periadriatico marchigiano e abruzzese (M. Allegrezza, UnivPM)
12:30 Discussione
13:00 pranzo

Sessione 4: Briosociology: current status and future perspectives [M. Privitera]
14:00 Verso il Prodromo della vegetazione briofitica d’Italia (M. Puglisi, UniCt)
14:30 Confronto della biodiversità briofitica in dune marine costiere della Sardegna invase e non da piante vascolari aliene (A. Cogoni, UniCa)
14:50 Osservazioni sull’ecologia, distribuzione e sintassonomia di Lunularia cruciata (L.) Lindb. in Italia (S. Poponessi, UniPg)
15:10 Nuovi dati sulla classe Adiantetea capilli-veneris Br.-Bl. in Br.-Bl., Roussine & Nègre 1952 a Creta (S. Cambria, UniCt)
15:30 Studio fitosociologico sulle grotte della Sicilia (M. Puglisi, UniCt)
15:50 Primo studio fitosociologico sulla vegetazione briofitica nell’habitat prioritario 3170* in Umbria (Italia centrale) (D. Gigante, UniPg)
16:10 coffee break

Sessione 5: Tema libero [R. Venanzoni]
16:30 La vegetazione orofila pulvinare delle Sardegna e Corsica (G. Giusso, UniCt)
16:45 I boschi planiziali della Toscana: caratteristiche floristico-ecologiche, distribuzione e linee guida per il riconoscimento (B.Foggi, UniFi)
17:00 Vascular plants can be indicators of sustainable forest management: a case study (S. Landi, UniSs)
17:15 Effetti di lungo periodo del governo ceduo e del suo abbandono su fenologia e seed-bank di uno Scutellario-Ostryetum (G. Mei, UniAn)
17:30 Considerazioni sulla vegetazione della classe Saginetea maritimae in Puglia [V. Tomaselli, CNR)
17:45 lI ruolo della scala regionale nella definizione degli strumenti a supporto della gestione della Rete Natura 2000 (F. Maneli, UniPg)
18:00 Phytosociological contribution on Brachypodium rupestre grasslands in Sicily (L. Gianguzzi, UniPa)
18:15 Assemblea dei Soci
21:00 Cena sociale



Sabato 7 Aprile
08:00 Escursione sociale (Mt. Etna)
17:30 ...con possibilità di drop-off in aeroporto per chi avesse un volo in serata compatibile con il rientro

Scientific Board - Comitato Scientifico:

Marina Allegrezza, Silvia Paola Assini, Simonetta Bagella, Salvatore Brullo, Marco Caccianiga, Anna Rita Frattaroli, Gianpietro Giusso del Galdo, Guarino Riccardo, Pietro Minissale, Pietro Pavone, Marta Puglisi, Giovanni Spampinato, Roberto Venanzoni, Daniele Viciani.

Organizing Committee - Comitato Organizzatore:

Gianpietro Giusso del Galdo, Pietro Minissale, Marta Puglisi, Saverio Sciandrello, Cristian Brullo.

Secretary – Segreteria:

Silvia Paola Assini (sisv2010@unipv.it)

Venue:

Università degli Studi di Catania

Palazzo delle Scienze

Corso Italia, 55

Catania (Italy)



REGISTRATION TIMETABLE / CALENDARIO REGISTRAZIONE

Link for Registration form and submission of Communications and Posters available/

Link per la Scheda di registrazione e inserimento riassunti di comunicazioni e Poster

http://scienzadellavegetazione.it/sisv/evento/elenco.jsp

SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

ISCRIZIONE 52° Congresso Società Italiana di Scienza della Vegetazione

52° CONGRESSO

< 31

GEN 18

< 20 MAR 18

5 Aprile

CONGRESSO

SOCI (Strutturati*)


125

150

180

SOCI (non strutturati°)


100

100

100

NON SOCI


150

180

200

Accompagn.


50

50

50

Escursione


15

15

20

Cena SOCIALE


30

30

30

Totale





SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

* In genere lavoratori Università, professionisti, pensionati in regola con le quote associative.




° (non occupati stabilmente) Studenti, assegnisti, borsisti, ecc. senza limite di età in regola con le quote




NOTA: Qualsiasi persona ritenga non avere i mezzi per partecipare può rivolgersi a Segreteria SISV sisv2010@unipv.it




SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

SISV 52

Registration fee should be paid by bank transfer using below BANK coordinates

Le quote possono essere pagate solo tramite bonifico bancario all’IBAN sotto riportato

Bonifico Bancario / Bank Transfer to
Società Italiana di Scienza della Vegetazione
presso UBI BANCA A.p.A.
5635 - Filiale di Pavia San Paolo
Piazzale Gaffurio, 9 27100 PAVIA
IBAN IT29K0311111307000000028843
ABI 03111 CAB 11307
BIC/SWIFT BLOPIT22635

Location: Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Università di Catania -

Via Longo 19

95125 Catania - Italy


abstracts



EN: The Lombardy database of relevés concerning habitats of Community interest (Directive 92/43/EEC), a keystone to improve the knowledge about them at a regional scale

ZANZOTTERA Magda1,2, BRUSA Guido1, CACCIANIGA Marco2, DALLE FRATTE Michele1, CERABOLINI Bruno E.L.1

1Department of Theoretical and Applied Sciences (DiSTA), University of Insubria, via Dunant 3, 21100 Varese

2Department di Biosciences (DBS), University of Milano, via Celoria 26, 20133 Milano


IT: I Boschi Planiziali della Toscana: caratteristiche floristico-ecologiche, distribuzione e linee guida per il riconoscimento

I Boschi Planiziali della Toscana: caratteristiche floristico-ecologiche, distribuzione e linee guida per il riconoscimento

Bruno Foggi1, Stefano Carnicelli1, Lorella Dell’Olmo3, Giulio Ferretti3, Antonio Gabellini4, Matilde Gennai3, Michele Giunti5, Lorenzo Lastrucci3, Lorenzo Lazzaro3, Fabio Lucchesi2, Francesco Monacci2, Daniele Viciani3

1CIST: Centro Interuniversitario per le Scienze del Territorio, Università di Firenze; 2Dipartimento di Architettura, Università di Firenze; 3Dipartimento di Biologia, Università di Firenze; 4Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente, Università di Siena; 5NEMO srl, Firenze


IT: Nuovi dati sulla classe Adiantetea capilli-veneris Br.-Bl. in Br.-Bl., Roussine & Nègre 1952 a Creta

Nuovi dati sulla classe Adiantetea capilli-veneris Br.-Bl. in Br.-Bl., Roussine & Nègre 1952 a Creta

Salvatore Cambria & Marta Puglisi

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, sez. Biologia vegetale, Università di Catania


IT: A peculiar plant community characterized by the strictly endemic Cirsium alpis-lunae (Asteraceae) in the Central-Northern Apennines (Italy)

A peculiar plant community characterized by the strictly endemic Cirsium alpis-lunae (Asteraceae) in the Central-Northern Apennines (Italy)

1Daniele Viciani, 2Vincenzo Gonnelli, 1Lorenzo Lazzaro, 1Lorenzo Lastrucci

1Department of Biology - Laboratories of plant systematic and phytogeography, University of Florence, via La Pira, 4 –50121, Florence, Italy; 2Freelance, via Grocco 20 – 50139 Florence, Italy.

2Istituto di Istruzione Superiore "Camaiti", Pieve S. Stefano (AR), Italy.


IT: Specie aliene nella vegetazione mediterranea: il caso di Calabria e Sicilia

Specie aliene nella vegetazione mediterranea: il caso di Calabria e Sicilia

G. Spampinato1, P. Minissale2, S. Sciandrello3, C.M. Musarella1, G. Giusso del Galdo2

1Dipartimento di Agraria - Università “Mediterranea” di Reggio Calabria

2Dipartimento di Scienze Biologiche Geologiche e Ambientali, Sez. Biologia Vegetale, Università di Catania.

3CUTGANA, Centro Universitario per la tutela e la gestione degli ambienti naturali e degli Agroecosistemi, Università di Catania


IT: Verso il Prodromo della briovegetazione d’Italia

Verso il Prodromo della briovegetazione d’Italia

Marta Puglisi & Maria Privitera

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, sez. Biologia vegetale, Università di Catania

IT: Studio briosociologico sulle grotte della Sicilia

Studio briosociologico sulle grotte della Sicilia

Marta Puglisi & Maria Privitera

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, sez. Biologia vegetale, Università di Catania

EN: Action Plan for the species of flora protected by the European Community in Lombardy: results of Life IP Gestire 2020

IL PIANO D’AZIONE PER LE SPECIE VEGETALI DI INTERESSE COMUNITARIO IN LOMBARDIA: IL RISULTATO DEL PROGETTO LIFE IP GESTIRE2020

Digiovinazzo Patrizia1, Bruna Comini1, Marco Torretta1, Giuliana Cavalli1, Studio Silva2

1 ERSAF Lombardia, Via Pola, 12 - 20124 Milano. Mail: digiovinazzo.lifegestire2020@gmail.com

Studio Silva s.r.l., Via Mazzini 9/2 Bologna


EN: Alien plant invasions: insights from the European and African continents

Fabio, Attorre, Michele De Sanctis, Emiliano Agrillo, Silvio CIancliullo

Department of Environmental Biology, Sapienza University of Rome, 00185, Tome Italy 


IT: Nature based solutions, urban greening and vegetation science

Nature based solutions, urban greening and vegetation science

R. Guarino & C. Catalano

University of Palermo, Dept. STEBICEF - Botanical Unit

via Archirafi 38, 90123 Palermo (Italy)

ZHAW - Institut für Umwelt und Natürliche Ressourcen IUNR

Grüentalstrasse 14, 8820 Wädenswil (Switzerland)


IT: Leaf senescence of high-elevation alpine plants: sensitivity to climate and carryover effects on growth of the following year

Leaf senescence of high-elevation alpine plants: sensitivity to climate and carryover effects on growth of the following year

Cannone Nicoletta, Dalle Fratte Michele

Università dell'Insubria - Dip. Scienze e Alta Tecnologia - Via Valleggio, 11 - 22100 - Como (CO)


EN: Ice-related landforms: vegetation cover and refugium role for Alpine biodiversity

Ice-related landforms: vegetation cover and refugium role for Alpine biodiversity

Marco Caccianiga, Mauro Gobbi, Duccio Tampucci

IT: How do geological substrata and period of flooding influence the plant communities of temporary ponds?

How do geological substrata and period of flooding influence the plant communities of temporary ponds?

Sciandrello Saverio, Sturiale Giovanni

Centre for the Conservation and Management of Nature and Agroecosystems (CUTGANA), University of Catania, Italy



IT: LE PIANTE COME INDICATORI ECOLOGICI DEL GLOBAL CHANGE: IL CASO DELLE PINETE A PINO MUGO DELL’APPENNINO CENTRALE.

LE PIANTE COME INDICATORI ECOLOGICI DEL GLOBAL CHANGE: IL CASO DELLE PINETE A PINO MUGO DELL’APPENNINO CENTRALE.

V. CALABRESE1, A. EVANGELISTA1, M. CARRANZA1, A. STINCA1, A. STANISCI1

EnviX-Lab Dipartimento di Bioscienze e Territorio (DiBT), Università degli Studi del Molise, C. da Fonte Lappone,86090 Pesche (IS)


IT: Sinecologia di quattro specie di Pinguicula L. in territorio alpino con particolare riferimento alla componente briofitica

Sinecologia di quattro specie di Pinguicula L. in territorio alpino con particolare riferimento alla componente briofitica

Raffaello Resemini1, Mario Beretta1, Chiara Compostella2, Marco Caccianiga1

1 Dipartimento di Bioscienze, Università degli Studi di Milano

2Dipartimento di Scienze della Terra "Ardito Desio", Università degli Studi di Milano


EN: Mapping land cover change in an Alpine protected area through historical aerial photos and object-based approach

Michele Zurlo, Marco Caccianiga

Dipartimento di Bioscenze, Università degli Studi di Milano

EN: Phytosociological contribution on Brachypodium rupestre grasslands in Sicily

La vegetazione degli ambienti umidi della R.N.O. Bosco Ficuzza (Sicilia occidentale)

Lorenzo Gianguzzi1, Orazio Caldarella2, Romeo Di Pietro3

1Department of Agricultural and Forest Sciences, University of Palermo, Via Archirafi 38 - I-90123 Palermo, Italy.

2Viale Maria SS. Mediatrice 38 - I-90129 Palermo, Italy.

3Department of Planning, Design and Architecture Technology – section Environment and Landscape – Sapienza University of Roma, Via Flaminia 70 - I-00198 Roma, Italy. 


EN: Bioclimatic characterisation of the Italian ecoregions

Capotorti G., Teodonio L., Genova G., Jona Lasinio G., Mastrantonio G., Pollice A., Blasi C.

EN: Habitat conservation and alien plants control in Natura 2000 Sites: Life IP Gestire 2020 experience

Conservazione di habitat in Siti Natura2000 e contenimento delle specie alloctone: l’esempio del Progetto Life IP Gestire 2020

Digiovinazzo Patrizia1, Bruna Comini1, Marco Torretta1, Fabrizio Scelsi2, Anna Rampa2, Chiara Montagnani3, Rodolfo Gentili3, Sandra Citterio3

1 ERSAF Lombardia, Via Pola, 12 - 20124 Milano. Mail: digiovinazzo.lifegestire2020@gmail.com

2 Regione Lombardia, DG Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile, Struttura Valorizzazione Aree protette e Biodiversità, Piazza Città di Lombardia 1, 20124 - Milano

3 Università di Milano-Bicocca, Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e della Terra, Piazza della Scienza 1, 20126 Milano


IT: Correlation of Holocene vegetation along the Italian Peninsula

Correlation of Holocene vegetation along the Italian Peninsula

Brugiapaglia E., de Beaulieu J.-L., Magny M., Joannin S., Guiter F., Wulf S., Peyron O., Savelli D., Nesci O., Ortu E., Troiani F., Calderoni G., Dignani A., Piacentini D., Teodori S., Veneri F., Coccioni R.

IT: Prime osservazioni sulle pinete a pino nero (Pinus nigra J.F. Arnold subsp. nigra) in Abruzzo

Prime osservazioni sulle pinete a pino nero (Pinus nigra J.F. Arnold subsp. nigra) in Abruzzo



IT: lI ruolo della scala regionale nella definizione degli strumenti a supporto della gestione della Rete Natura 2000

lI ruolo della scala regionale nella definizione degli strumenti a supporto della gestione della Rete Natura 2000

Maneli F., Panfili E, Poponessi S., Wagensommer R.P., Venanzoni R., Gigante D.

Dipartiento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Università degli Studi di Perugia. Perugia (Italy).

Presenting author: manelbio@gmail.com


EN: The potentiality of Copernicus datas for post-fire vegetation monitoring. A case study in the Gran Sasso and Monti della Laga National Park (Abruzzi, Italy).

Walter De Simone1, Giorgia Ferella1, Valter Di Cecco1, Michele Di Musciano1, Anna Rita Frattaroli1

1Department of MESVA, University of L’Aquila. Via Vetoio, 67100 L’Aquila, Italy.


IT: Primo studio fitosociologico sulla vegetazione briofitica nell’habitat prioritario 3170* in Umbria (Italia centrale)

Primo studio fitosociologico sulla vegetazione briofitica nell’habitat prioritario 3170* in Umbria (Italia centrale)

Silvia Poponessi*, Michele Aleffi°, Fabio Maneli*, Roberto Venanzoni*, Daniela Gigante*
*Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Università di Perugia
°Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Unità di Biodiversità Vegetale e Gestione degli Ecosistemi, Laboratorio ed Erbario di Briologia, Università di Camerino


EN: The impact of the woody alien species on coastal sandy habitats: a case study from Sicily

1Minissale P. & 2Sciandrello S.

1Department of Biological, Geological and Environmental Sciences, University of Catania - 95125 Catania, Italy

2Centre for the Conservation and Management of Nature and Agroecosystems (Cutgana), University of Catania, via Santa Sofia 98, 95123 Catania



IT: Ecologia e caratterizzazione floristico-vegetazionale delle neoformazioni forestali a Robinia pseudoacacia nel bacino periadriatico marchigiano e abruzzese

Ecologia e caratterizzazione floristico-vegetazionale delle neoformazioni forestali a Robinia pseudoacacia nel bacino periadriatico marchigiano e abruzzese

Allegrezza M., Montecchiari S., Ottaviani C., Pelliccia V., Tesei G., Zanelli V.

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali, Università Politecnica delle Marche, Via Brecce Bianche 1, 60131 Ancona, AN, Italia


IT: Sustainable management of coppices in southern Europe: recommendations for the future from the legacy of long term experiments (Life FutureForCoppices)

Sustainable management of coppices in southern Europe: recommendations for the future from the legacy of long term experiments (Life FutureForCoppices)



EN: Vascular plants can be indicators of sustainable forest management. A case study.

Landi S.1, Chiarucci A.2, Filigheddu R.1, Roggero PP.3, Bagella S.1

1 Università degli studi di Sassari, Dipartimento di Chimica e Farmacia, Sassari, Italy

2 Università degli studi di Bologna, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali, Bologna Italy

3 Università degli studi di Sassari, Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione e Dipartimento di Agraria


EN: Effects of land-use intensification on plant biodiversity and target ecosystem services in Mediterranean silvo-pastoral systems

Simonetta Bagella1, Giovanna Seddaiu2 and Pier Paolo Roggero2

1 Università degli studi di Sassari, Dipartimento di Chimica e Farmacia, Sassari, Italy

2 Università degli studi di Sassari, Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione e Dipartimento di Agraria


IT: Osservazioni sulla distribuzione ecologica e sulla sintassonomia di Lunularia cruciata (L.) Dumort ex Lindb.

Osservazioni sulla distribuzione ecologica e sulla sintassonomia di Lunularia cruciata (L.) Dumort ex Lindb.

Silvia Poponessi*, Michele Aleffi°, Gianandrea La Porta*, Roberto Venanzoni*

* Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie, Università di Perugia

° Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria, Unità di Biodiversità Vegetale e Gestione degli Ecosistemi, Laboratorio ed Erbario di Briologia, Università di Camerino


IT: Effetti di lungo periodo del governo ceduo e del suo abbandono su fenologia e seed-bank di uno Scutellario-Ostryetum.

Effetti di lungo periodo del governo ceduo e del suo abbandono su fenologia e seed-bank di uno Scutellario-Ostryetum.

1*Giacomo Mei, 2Cristiana Colpi, 1Fabio Taffetani


1 - Dipartimento D3A, Università Politecnica delle Marche - via Brecce Bianche, 10 - 60131 Ancona (AN)

2 - Dipartimento TESAF, Università di Padova - v.le dell’Università, 16 - 35020 Legnaro (PD)


EN: Considerations about the vegetation of the class Saginetea maritimae Westhoff, Leeuwen & Adriani 1962 in Puglia

Considerazioni sulla vegetazione della classe Saginetea maritimae Westhoff, Leeuwen & Adriani 1962 in Puglia

Tomaselli V., Veronico G., Sciandrello S., Forte L.

IT: Aspetti floristico-vegetazionali di un ambiente di torbiera delle alte Madonie e stato attuale di conservazione

Aspetti floristico-vegetazionali di un ambiente di torbiera delle alte Madonie e stato attuale di conservazione

E. Genduso, R. Guarino1, V. Ilardi2

1Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche Chimiche e Farmaceutiche, Università degli Studi di Palermo; 2Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare, Università degli Studi di Palermo


IT: PLANT COMMUNITIES IN THE WORLD HERITAGE SITE-UNESCO OF MOUNT ETNA

PLANT COMMUNITIES IN THE WORLD HERITAGE SITE-UNESCO OF MOUNT ETNA

Emilia Poli Marchese

e-mail: epolimar@unict.it 


IT: La diversità briofitica è influenzata dalla presenza delle piante vascolari aliene? Il caso delle dune marine costiere della Sardegna

La diversità briofitica è influenzata dalla presenza delle piante vascolari aliene? Il caso delle dune marine costiere della Sardegna